Mapa del Sitio Mi Cuenta Cesta Carrello
Informazione
Maca
Rosa Mosqueta
Argan
Sapone di Alepo
Comunicazione
Contatto
Distribuzione
Newsletter
Comunicato stampa
Novità
Raccomandare
Inviare questo sito ad un amico
Aggiungere ai favoriti
 
stevia rebaudiana
estevia
rebaudiana
 

  Infosalute > Stevia

Stevia, é un “Dolcificante Naturale”  alternativo al saccarosio e ai “dolcificanti Artificiali”. Il suo elevato sapore dolce é il complemento ideale per gli alimenti, e’ totalmente zero calorie, riduce l’umento del glucosio nel sangue, protegendo l’organismo da malattie come il diabete e obesitá principalmente. Adesso si coltiva nella Selva Amazzonica..

STEVIA(Stevia rebaudiana)

stevia planta

La Stevia non contiene calorie ed ha un effetto benefico nell’assorbimento dei grassi e sulla pressione arteriosa. Contiene carboidrati, proteine, vitamine e minerali.

Il sapore dolce della pianta si debe al un glucosio chiamato stevioside, composto da glucosa e rebaudioside
La Stevia in natura e’ 15 volte piú dolce dello zucchero da tavolo (sucrosa) ed il suo estratto e di 100 fino a 300 volte piu’ dolce dello zucchero.

No porta effetti collaterali di nessuna classe, come effetti mutagenici od altri effetti che possano danneggiare la salute. Una tazza di zucchero equivale ad 1 ½ a 2 cucchiai di erba fresca oppure ad ¼ di cucchiaino di estratto in polvere.

Principali componenti della foglia di Stevia

  • Monoterpene,
  • Diterpene labdamicos,
  • Triterpene,
  • Sesquiterpene,
  • Esteroidi,
  • Flavonoidi,
  • Tannino
  • Oli volatili.

LO STEVIOSIDE – PRINCIPALI PROPRIETA’

Lo stevioside, 85 – 95% di purezza, é una miscela di 8 glicosi diterpene, tra i quali predomina lo stevioside (50%)  e il  rebaudióside A(30%). Gli altri  glicósi (rebaudiosido B, dulcósido A , steviovióside, esteviol e  isoesteviol)  sono presenti in quantitá non individuabili..

Aspetto Fisico e colore. I cristalli hanno un aspetto come polvere fina, di colore bianco avorio ed é inodore

Dolcezza: E’ il fattore piú importante. Il suo potere dolcificante é 300 volte superiore al saccarioso. Significa che un grammo di di stevioside sostituisce 300 grammi di saccarosio.
Pressione osmotica: é minore e mantiene la forma degli alimenti

Metabolismo: non si metabolizza nell’organismo, portanto, é acalorico ed é molto indicato per uso dietetico


 

STEVIA E DIABETE

Il “glicosio” di Stevia deve essere parte integrante nella dieta dei pazienti diabetici,stevia y diabetes
La ragione é la sua azione #hipoglicemica” che migliora la circolazione pancreatica, stimola la secrezione dell’insulina, riducendo il livello di glucosio nel sangue.

Molte attivitá a favore dell ipoglicemia di Stevia provengono dall’America del Sud. In Brasile e Paraguay si utilizza come rimedio per i soggetti affetti da diabete e si debe pensare che non sono concluse le ricerche su questo prodotto.

Si é dimostrata una riduzione del 32 % del livello di glucosio in pazienti adulti che ricevono estratto loquido di stevia (Orviedo 1970; Alvarez 1981)
I naturisti in Brasile, per lo meno negli ultimi 50 anni, hanno raccomandato estratti di stevia per regolare il glucosio nel sangue.

A Tai Pei (Taiwan) hanno riscontrato che lo stevioside ha un alto effetto “ipotensore”.Un efetto vasodilatatore, diuretico e cardiotonico  (regola la pressione e i battiti del cuore)

 

 

STEVIA CONTRO L’ OBESITÁ 

La Stevia aiuta a ristevia y obesidaddurre l’ansietá per il cibo e l’appetenza per i dolci, cioccolatto, grassi etc.. Quest’effetto, diminuisce le calorie (glucosio).
Regola anche l’insulina e per questo l’organismo tende ad ingrassare meno, in poche parole, immagazzina meno grassi.
 
In Cina il “te di stevia” si raccomanda per perdere peso, per le sue doti digestive, apore dolce e basso contenuto di calorie.

In Giappone, la stevia si sostituisce al saccarosio per la sua associazione tanto a diabetici quanto alle obesitá. Inoltre rimpiazza dolcificanti sintetici come il coclamato di sodio, la saccarina, ed altri il cui uso é stato proibito per essere cancerogeni.

La OMS  raccomanda di ridurre il diabete e l’obesitá “infantile”, riducendo il consumo di calorie, A Singapore applicato al sistema nutrizionale, in classe, combinata con alimenti e bibite sane, si é riusciti a ridurre la popolazione di studenti “ obesi”.
Nel Regno Unito, bambini di varie scuole elementari “ sono dimagriti" restringendogli l’accesso all’uso di caramelle e bibite gasate.

 

LA STORIA DELLA STEVIA

La “stevia” ( Stevia rebaudiana) é un’erba dolce e perenne della faiglia delle Asteraceae, originaria del Paraguay, cresce nei distretti di Amambay e Alto Paraná alla frontiera con il Brasile. Antonio Bertoni, botanico Sudamericano lo ha scoperto nel 1887

stevia florI Popoli nativi del Guaraná lo sonoscono come “CAA-HEE” che significa “erba dolce”, che, da tempi immemorabili, utilizzano le sue foglie per dolcificare le infusioni, per masticarle come le caramelle, e nella medicina popolare per curare infezioni stomacali.

I chimici francesi  Bridel e Lavieille (1931), hanno estratto dalle foglie un composto cristallino, bianco puro, che hanno chiamato “stevioside” assicurando che era 300 volte piu’ dolce dello zucchero di canna.

Negli Stati Uniti, nel 1952, un gruppo di ricercatori confermarono che lo stevioside era il prodotto naturale piú dolce scoperto fino all’epoca
Si utilizza nei panifici, pasticcerie, cereali, yogurt, gelati etc..  Lo stesso si utilizza nelle bitite gassate. Inclusa la versione Giapponese della Coca Cola dietetica. Dai primi anni 80.
La stevia é totalmente sicura per la salute e non ha effetti collaterali. Questo lo dimostra l’utilizzo delle foglie per secoli in Paraguay e Brasile, e l’impiego degli “estratti” della pianta , e per i consumatori giapponese da piu’ di 25 anni.

Attualmente la stevia si utilizza in tutto il mondo per produrre alimenti e bibite con sapore dolce  accentuato e specialmente con basso contenuto di calorie.

 

Links sterni:

INKA-STEVIA: stevia della vera amazzonia

stevia: pianta

 

PRODOTTI